Gatti di casa

Covid-19 reali rischi per animali domestici e per noi

  Recenti fatti di contagio da Covid-19 portano anche alla diffusione di molte informazioni non esatte. Allarmismi dei “esperti da internet” creano molta paura e la confusione tra proprietari degli animali domestici. Per tagliare corto. Il recente contagio da virus Covid-19 non è pericoloso per nostri amici a quattro zampe e non può essere trasmesso tramite loro.

Ecco le risposte ai dubbi più comuni

Il Covid-19 si trasmetta agli animali domestici

“Attualmente non ci sono prove che gli animali domestici possano essere infettati da questo nuovo coronavirus”. Come riporta comunicato di massima autorità nel campo la World Small Animal Veterinary Association (WSAVA)

Il mio gatto può essere pericoloso per me?

  No. Gli animali domestici non trasmettono in nessun modo il coronavirus Covid-19, né tantomeno possono fungere da portatori sani. A confermarlo e la nota del Ministero della Salute e l’Istituto superiore della Sanità.

“Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus”

Il mio gatto può essere pericoloso per me?

  La trasmissione di Covid-19 è altamente improbabile. L’unico caso a Hong Kong di un cane lievemente positivo era in ottime condizioni di salute. La sua “positività” è stata dovuta al contatto prolungato con la padrona malata. Fino ad oggi non esistono le prove scientifiche, che confermano la possibilità di retro trasmissione del coronavirus da animale

domestico all’uomo.

Devo essere preoccupato?

  L’unica cosa di cui dobbiamo avere la paura è la paura stessa. Dobbiamo seguire alcune regole d’igiene e non seguire le fake news. Con la disinformazione aumenta esponenziale il rischio di abbandoni. Un problema enorme, che non ha nulla a che fare con la recente emergenza, non è così che possiamo proteggersi.

 

Come proteggersi – il decalogo d’igiene

  • Lavati spesso le mani
  • Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  • Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
  • Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci
  • Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
  • Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
  • Contatta il numero verde 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni
  • Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate
  • I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi
  • Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus

Sono in quarantena, che cosa devo fare?

  • Tenere con sé il gatto
  • Provvedere alle cure di eventuali animali che rimangono a casa, nel caso che loro proprietari abbiano famigliari ospedalizzati o accudire
  • Contattare il veterinario o le Autorità par eventuali chiarimenti
  • In caso di eventuali visite veterinarie, informare il veterinario curante di proprio stato di salute e la situazione di rischio

In caso della mia positività al coronavirus come devo comportarmi con il mio gatto?

Non bisogna mai maneggiare animali quando si è malati. Non fa eccezione Covid-19. In più, è consigliabile utilizzo della mascherina. Le persone con diagnosi di Covid-19 dovrebbero limitare il contatto con il proprio animale. 

Come devo comportarmi con il gatto che è stato in contatto con una persona infetta?

Il virus si sta diffondendo da persona a persona. Ad oggi non ci sono prove che i cani e i gatti possano essere infettati dal coronavirus. Tuttavia è necessaria attenzione con il trattamento del gatto. Le elementari norme di igiene sono sufficienti. 

In caso dei dubbi non esitate a scriverci oppure contattate il vostro veterinario di fiducia oppure le Autorità

14-03-2020 Taddeo

Aggiungi commento

Pubblicità


Tigri Domestiche Shop Gioielli
Conquistare l'amicizia di un gatto non è facile; è un animale filosofo, saggio, abitudinario che non ripone a caso i suoi affetti.
- T. Gautier

Navigazione

La nostra comunità